Chronicon vulturnense del monaco Giovanni.pdf

Chronicon vulturnense del monaco Giovanni PDF

Richiesta inoltrata al Negozio

Dopo ledizione critica del testo latino conservato nel codice Barberiniano lat. 2724 (sec. XII) della Biblioteca Vaticana, curata da Vincenzo Federici nel 1925, ora tanti, soprattutto giovani studenti, potranno avvicinarsi a questopera, frutto delle memorie raccolte su S. Vincenzo dal monaco Giovanni tra il 1111 e il 1139. Il codice è stato tradotto intregalmente dal latino medievale in italiano dalla prof.ssa Luisa De Luca Roberti il cui testo è stato revisionato dal prof. Massimo Oldoni dellUniversità La Sapienza di Roma e dal prof. Federico Marazzi dellIstituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli.

N. 137 - Maggio 2019 (CLXVIII). S an Vincenzo al Volturno. storia di un'abbazia medievale di Alfredo Incollingo . Il Chronicon Vulturnense (1130 circa) del monaco Giovanni è per noi una fonte indispensabile per ricostruire la storia dell’abbazia di San Vincenzo a Volturno, nonostante presenti caratteristiche tipiche della letteratura agiografica.

5.15 MB Dimensione del file
9788896092033 ISBN
Gratis PREZZO
Chronicon vulturnense del monaco Giovanni.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pottsvillepreschool.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Federici si dedicò soprattutto allo studio della scrittura a Roma nel periodo dell'Alto Medioevo e alla minuscola carolina, stile di scrittura nato nei secoli VIII e IX durante il regno di Carlo Magno. Tra le sue opere maggiori, la pubblicazione dell'edizione critica del Chronicon Vulturnense del monaco Giovanni (1925-1940), riprodotta in anni recenti, 1995, nella collezione "Fonti per la ...

avatar
Mattio Mazio

Il Chronicon Vulturnense ne parla (I, pp. 220 s.) come di una costruzione realizzata recuperando, a Capua, materiali appartenenti a un antico tempio, tra i quali in particolare trentadue colonne e altri marmi preziosi; lo descrive altresì come una costruzione di dimensioni inusitatamente monumentali (36 passi in lunghezza, per 16 in larghezza per 12 in altezza), la cui facciata era stata ...

avatar
Noels Schulzzi

E' il Chronicon Vulturnense del monaco Giovanni che ci fornisce le notizie di questa stupenda abbazia benedettina del meridione che, insieme a quella di Montecassino, influenzava la vita politica e sociale dell'alto medioevo. Il monaco Giovanni scrisse il Chronicon intorno al 1130 per recuperare la memoria del distrutto e poi ricostruito cenobio, basandosi su documenti più antichi non ...

avatar
Jason Statham

Chronicon Vulturnense del monaco Giovanni scritto intorno all'anno 1130 A cura di: Massimo Oldoni Contributi di: Natalino Paone, Federico Marazzi, Massimo Oldoni Traduzione di: Luisa De Luca Rober EPIFANIO (Epyphanius abbas). - Abate di San Vincenzo al Volturno (od. Comune Rocchetta e Volturno, prov. Isernia) dal 6 ott. 824 al 13 sett. 842, è ricordato nel Chronicon Vulturnense del monaco Giovanni soprattutto per la sua attività edilizia e per l'incremento che diede al patrimonio fondiario dell'abbazia grazie alle donazioni ottenute dall'imperatore franco e da signori longobardi.

avatar
Jessica Kolhmann

19 set 2018 ... E' il Chronicon Vulturnense del monaco Giovanni che ci fornisce le notizie di questa stupenda abbazia benedettina del meridione che, insieme ...