Le figure del padre. Ricerche interdisciplinari.pdf

Le figure del padre. Ricerche interdisciplinari PDF

Richiesta inoltrata al Negozio

Il padre non appare come grandezza monistica, immutabile nel tempo e nello spazio. Si può dire che ogni cultura ha elaborato una sua immagine del padre come, più in generale, della famiglia. Allo stesso modo si rileva che la figura del padre è vissuta ora come molto presente e addirittura determinante, ed ora confinata in un limbo dindefinitezza o anche di insignificanza. Il volume è formato da ricerche interdisciplinari coordinate nel confronto degli specifici punti di vista: sociologico, antropologico, storico-religioso, letterario e psicoanalitico.

Save on ISBN 9788883581052. Biblio.com has Le figure del padre. Ricerche interdisciplinari by Armando Editore and over 50 million more used, rare, and out-of-print books. Le figure del padre. Ricerche interdisciplinari, dell'editore Armando Editore, collana Antropologia culturale. Percorso di lettura del libro: : Il padre non appare come grandezza monistica, immutabile nel tempo e nello spazio. Si può dire che ogni cultura ha...

8.24 MB Dimensione del file
9788883581052 ISBN
Le figure del padre. Ricerche interdisciplinari.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pottsvillepreschool.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Compra online il PDF di La figura del padre tra ruolo sociale e ruolo affettivo, Bonino, Silvia - Franco Angeli - Articolo

avatar
Mattio Mazio

Appunto di italiano per le scuole superiori, in cui vengono descritte le opere e la vita dello scrittore Italo Svevo, tra cui La Coscienza di Zeno, Senilità. Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€. Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.

avatar
Noels Schulzzi

informàtica umanìstica locuz. sost. f. – Campo di ricerche interdisciplinari il cui oggetto è lo studio degli artefatti e dei processi culturali, tradizionale dominio delle scienze umane, nelle loro varie forme espressive (testi, immagini, suoni, video, ecc.), con metodologie, linguaggi e strumenti informatici. In ambito anglosassone, dove questo campo ha avuto la sua maggiore diffusione ... interdisciplinare del primo Novecento, specie quello del rapporto con le arti figurative. Un capitolo che interseca le vicende storiche del secolo breve e quelle personali del compositore, ridisegnando il suo percorso musicale come un vero magistero teologico nel quale la musica si fa motore propulsivo della ricerca suprema che caratterizza

avatar
Jason Statham

Il Centro Studi Ricerche Ligabue (CSRL) è stato costituito con atto notarile il 12 ottobre del 1978, l'Assemblea Costituente si è svolta il 30 giugno 1979 a Venezia.. Il CSRL raccoglie il patrimonio culturale prodotto fin dalle spedizioni di Giancarlo Ligabue durante gli anni che vanno dal 1973 all'anno di fondazione dell'associazione e di tutte le successive.

avatar
Jessica Kolhmann

informàtica umanìstica locuz. sost. f. – Campo di ricerche interdisciplinari il cui oggetto è lo studio degli artefatti e dei processi culturali, tradizionale dominio delle scienze umane, nelle loro varie forme espressive (testi, immagini, suoni, video, ecc.), con metodologie, linguaggi e strumenti informatici. In ambito anglosassone, dove questo campo ha avuto la sua maggiore diffusione ... Le figure femminili di Montale Meno pacifica sembra invece l'attribuzione di questa ombra viva femminile, spesso riconosciuta come quella della donna amata dal poeta, l'assente – presente Iride – Clizia, la donna angelo. È questa l'attribuzione avanzata per la prima volta, nel 1947, da Giovanni Macchia.