Le tre Pievi. Gravedona, Dongo, Sorico.pdf

Le tre Pievi. Gravedona, Dongo, Sorico PDF

Mariuccia Zecchinelli

Sfortunatamente, oggi, sabato, gennaio 2021, la descrizione del libro Le tre Pievi. Gravedona, Dongo, Sorico non è disponibile su squillogame.it. Ci scusiamo.

... di Olonio venne trasferita a Sorico e venne edificata la chiesa di Santo Stefano nel 1447, diventando assieme a Dongo e Gravedona una delle "Tre Pievi". ... per ragioni storiche e artistiche, in epoca medievale ebbe notevole importanza perchè fu il centro della comunità delle Tre Pievi (Gravedona, Dongo e Sorico).

6.98 MB Dimensione del file
9788887672442 ISBN
Gratis PREZZO
Le tre Pievi. Gravedona, Dongo, Sorico.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pottsvillepreschool.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Le tre Pievi. Gravedona, Dongo, Sorico è un libro scritto da Mariuccia Zecchinelli pubblicato da Sampietro Dongo fu una delle prime sedi religiose del comasco, la sua storia civile e religiosa si affiancò a quella delle altre due pievi limitrofe di Gravedona e Sorico con le quali costituì il territorio delle Tre Pievi.

avatar
Mattio Mazio

Gravedona, uno dei centri più importanti dell’Alto Lago, si trova in una insenatura allo sbocco della Valle del Liro, di fronte alla penisola di Piona e al Monte Legnone. Centro turistico ed industriale dall’illustre passato storico; con Dongo e Sorico formava il territorio delle Tre Pievi. Ha mantenuto nei secoli la struttura urbanistica originale caratterizzata dall’area sacra, il ... Dongo fu feudo dei Visconti e dal XVI secolo fece parte con Gravedona e Sorico del Territorio delle Tre Pievi, in seguito ceduto dagli Spagnoli al Cardinale Tolomeo Gallio. Nel centro del paese, presso il porto, si trova il palazzo neoclassico Manzi, opera dell’architetto Pietro Gilardoni, con degli affreschi della scuola dell’Appiani; l’edificio è oggi sede del Municipio.

avatar
Noels Schulzzi

Dongo, Gravedona e Sorico, località di indiscusse origini romane, nel V secolo furono il perno della diffusione del Cristianesimo in Alto Lago e costituiscono la comunità delle Tre Pievi, che beneficiò di autonomia fino alla fine del 1500. A ricordare il passato di questo feudo rimangono sul territorio edifici religiosi e civili di grande valore artistico. A Dongo, dietro il Palazzo Manzi ...

avatar
Jason Statham

Le Tre Pievi è l'Azienda speciale consortile dei Comuni di Cremia, Domaso, Dongo, Dosso del Liro, Garzeno, Gera Lario, Gravedona ed Uniti, Livo, Montemezzo, Musso, Peglio, Pianello del Lario, Sorico, Stazzona, Trezzone e Vercana, che opera nell’ambito dell’assistenza sociale. Era costituita dalle tre pievi di Gravedona, Sorico e Dongo e comprendeva grossomodo tutta la parte settentrionale del Lario. Il territorio delle Tre Pievi fu, per circa quattro secoli, un importante centro di diffusione del cristianesimo; ebbe il privilegio di avere propri magistrati, di battere moneta e di avere un proprio vessillo.

avatar
Jessica Kolhmann

... per ragioni storiche e artistiche, in epoca medievale ebbe notevole importanza perchè fu il centro della comunità delle Tre Pievi (Gravedona, Dongo e Sorico).