Open source. Strategie, organizzazione, prospettive.pdf

Open source. Strategie, organizzazione, prospettive PDF

none

Open Source è un modello di sviluppo del software realizzato attraverso comunità virtuali di soggetti che collaborano per dare origine a prodotti anche molto complessi, con assoluta libertà di studiare, modificare e redistribuire il software, ma non di appropriarsene. Nato sulla base di un movimento di protesta, tale modello ha suscitato linteresse non solo di studiosi, ma anche di grandi imprese e di istituzioni pubbliche. Modello completamente diverso dai tradizionali modelli proprietari, come quello di Microsoft, Open Source viene esaminato qui nei suoi molteplici aspetti, legati soprattutto ai processi di innovazione nei campi della strategia, della gestione, dellorganizzazione del lavoro.

PA e AI: un matrimonio che porterà bene ai cittadini. In attesa dell’annunciato matrimonio tra AI e PA, il fidanzamento vive alcuni momenti esaltanti e pieni di aspettative, ma anche periodi di stanchezza e disillusione.Se è vero che recentemente ci sono state numerose esperienze di utilizzo di tecniche di IA nelle pubbliche amministrazioni, esse sembrano però sporadiche sperimentazioni ... Open Source: strategie, organizzazione, prospettive. M Muffatto, M Faldani. Il mulino, 2004. 24, 2004. Reusability and multi-product development policies: a ...

9.32 MB Dimensione del file
9788815096432 ISBN
Open source. Strategie, organizzazione, prospettive.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.pottsvillepreschool.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Algoritmi fondamentali / R. Geoff Dromey Dromey, R. Geoff: UML in a nutshell : a desktop quick reference / Sinan Si Alhir Alhir, Sinan Si: UML distilled : guida rapida allo standard object modeling language : aggiornata alla versione 1.3 OMG UML standard / Martin Fowler con Kendall Scott ; premessa di Grady Booch, Ivar Jacobson e James Rumbaugh Open source. Strategie, organizzazione, prospettive on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. Open source. Strategie, organizzazione, prospettive

avatar
Mattio Mazio

Open source. Strategie, organizzazione, prospettive PDF none. Open Source è un modello di sviluppo del software realizzato attraverso comunità virtuali di soggetti che collaborano per dare origine a prodotti anche molto complessi, con assoluta libertà di studiare, modificare e … Algoritmi fondamentali / R. Geoff Dromey Dromey, R. Geoff: UML in a nutshell : a desktop quick reference / Sinan Si Alhir Alhir, Sinan Si: UML distilled : guida rapida allo standard object modeling language : aggiornata alla versione 1.3 OMG UML standard / Martin Fowler con Kendall Scott ; premessa di Grady Booch, Ivar Jacobson e James Rumbaugh

avatar
Noels Schulzzi

nascondi/visualizza icone a destra nascondi/visualizza menu in alto. Aiuto; Sfoglia . Scorri i prodotti per: Autore; Titolo

avatar
Jason Statham

MARTINEZ M., Organizzazione, informazioni e tecnologie [2004] MUFFATTO M., FALDANI M., Open Source. Strategie, organizzazione, prospettive [2004] MUNARI F., SOBRERO M. (a cura di), Innovazione tecnologica e gestione d'impresa. I. La gestione dello sviluppo prodotto [2004] PICCOLO D., Statistica per le decisioni. La conoscenza umana sostenuta dall'evidenza empirica [2010] Open Source Management s.r.l. Management Consulting Bologna, Bologna 13,044 followers Human Centered Business Partner

avatar
Jessica Kolhmann

Open source. Strategie, organizzazione, prospettive PDF none. Open Source è un modello di sviluppo del software realizzato attraverso comunità virtuali di soggetti che collaborano per dare origine a prodotti anche molto complessi, con assoluta libertà di studiare, modificare e redistribuire il software, ma non di appropriarsene.